torna alle gallerie
BRUNO FABRIS
contatta direttamente: 3495631812
L'Arte di Bruno Fabris e la Poetica del cuore.
Bruno Fabris non è un pittore: è un artista di razza. Voglio dire che qualunque mezzo espressivo avesso scelto, avrebbe saputo chiudere nelle spaccature e del tempo i simboli dell'eternità. Ha scelto la figurazione per proiettate sul cosmo e sulla storia i messaggi spesso ancestrali del suo spirito, perchè essa corrisponda alle "visioni" che gratificano le urgenze dei suoi sentimenti. Le sue opere non nascono dalla meditazione, ma da una intuizione pacata, che la forza di comprimere anche le spinte frenetiche dell'ispirazione. La sua pennellata è poderosa. Ci ricorda quella del miglior Van Gogh - vedi "Davanti l'eternità"- oppure quella del Carrà riformista. I colori ora trasudano languore e tenerezza, ora si fanno intensi sino ai limiti della luce,esplodono in contrasti violenti che ci rimandono a Merisi o ai Macchioli più impegnati. Ma, nella pecularietà della sua arte autentica, il Fabris rivela due dimensioni non rare, ma difficili nelle presenze spaziali dello spirito: il simbolismo e l'innocenza. Non c'è opera del Fabris che non alluda a precise realtà o problematiche esistenziali. E ciò senza forzature, ma con una chiarezza di indicazione che può apparire semplicistica al non iniziato, ma che si rivela di un rigore logico ineludibile a chi con l'arte ha una dimistichezza usuale e quotidiana.
L'arte dimensione, l'innocenza, traspare dai volti e dalle cose che traccia sulle tele. E' la sua stessa, abissale innocenza di un uomo trasparente, che ha negli occhi il candore del fanciullo e l'acutezza del genio. Da ciò deriva una elevatezza artistica così intensa, che è sfuggita anche ai critici di professione, ma essi pure non artisti. Non so se la storia mi assegnerà il merito di aver scoperto per primo la piena validità artistica di Bruno Fabris. Posso solo dire che il Tempo - che è galantuomo ed è buon giustiziere - assegnerà a breve termine a questo grande artista Veneto una collocazione di primo piano nella storia delle arti figurative della nostra epoca.
Simone Lorici - Verona giugno 1980

Bruno Fabris

vai al sito ufficiale www.fabrisbruno.it
contatta direttamente l'artista : 0444522386 - 3495631812 - info@fabrisbruno.it
 
GALLERIA OPERE

Dal 1970 ha esposto in più di 200 mostre personali e collettive. Riconoscimento per meriti artistici del Comune di Montagnana (PO). 1° premio Madonero, Legnago; 1° premio Prova di San Bonifacio 1982; l° premio Città di Nove, Bassano; l° premio assoluto Lusiana 1992: 1° premio Altavilla Vicentina: l° premio assoluto Villafranca: Gaiarine 2001; 1° premio Montecchio Maggiore; 1° premio Bolzano 2003: 1° premio Thiene 2005; l° premio "Contrada Grande; Conegliano 2006; Arte Fiera Vicenza 1996/97; Fiera Pordenone 2006.
Autorevoli critici hanno scritto di lui. Vedi Annuario n,10, 21,25, 34, 35, 37.
Primo premio Città di Bassano 2013.

guarda le altre gallerie:

torna alla Home Page